Balcani OnLine è il sito ufficiale dedicato ai progetti d'intervento italiano in favore dello sviluppo dei Paesi dell'area balcanica
notizia flash notizia flash

Gli standard ostacolano l'export verso l'Europa
08/01/2010 - Macedonia
Economic Chamber of Macedonia

Secondo l’Istituto per la Statistica, la Macedonia ha registrato il doppio delle esportazioni rispetto alle importazioni.

Secondo gli esperti, i prodotti macedoni devono rispettare gli standard in modo da diventare più competitivi sui mercati esteri.
Da gennaio ad agosto il valore delle esportazioni ha superato mezzo miliardo di dollari, mentre il valore delle importazioni ammontava a tre miliardi. Ciò significa che il deficit commerciale arriva a un 1,4 miliardi di dollari. La Macedonia esporta soprattutto prodotti dell’industria metallurgica, ferro e acciaio, ferro–nichel e prodotti tessili. I maggiori partner commerciali sono Germania, Italia, Russia e Paesi vicini: Grecia e Serbia. Quasi la metà dei prodotti prodotta in Macedonia viene esportata in questi Paesi.
Secondo gli analisti, questi dati influiscono sull’economia interna, e indicano che i prodotti macedoni non sono competitivi sui mercati esteri. Non sono presenti fuori dal Paese, poiché l’economia macedone non ha da offrire niente oltre i pochi prodotti che sta già esportando.
I mercati mondiali non impongono barriere notevoli per i prodotti macedoni, ma gli standard sono il maggior ostacolo per alcuni prodotti macedoni che vogliono entrare sui mercati esteri. Pertanto il progetto deve avere come obiettivo il sostegno delle imprese, in modo da aiutare loro nel conseguimento delle certificazioni e standard per i loro prodotti, creando per loro la possibilità di esportare di più.