Balcani OnLine è il sito ufficiale dedicato ai progetti d'intervento italiano in favore dello sviluppo dei Paesi dell'area balcanica
notizia flash notizia flash

Presentati i risultati del progetto "Capacity Building for Sustainable Tourism Development"
19/01/2010 - Albania
Elab.Informest

Lo scorso 18 dicembre, presso la sede della Camera di Commercio e dell’Industria di Tirana, ha avuto luogo l’evento conclusivo del progetto Life Third Countries – Capacity Building for Sustainable Tourism Development.

L’iniziativa, finanziata dalla Comunità Europea nel quadro del programma della DG Ambiente LIFE, della durata di 18 mesi, ha visto il coinvolgimento di attori pubblici e privati, italiani e albanesi, guidati dalla Quality Program e dalla Camera di Commercio di Tirana. L’obiettivo principale del progetto è stato quello di garantire, attraverso il trasferimento di conoscenze e lo sviluppo in loco di competenze, un nuovo approccio al turismo non più solo focalizzato su aspetti meramente economici, ma in grado di offrire all’ambiente circostante una crescita globale a impatto zero, rafforzando la cultura della sostenibilità in un Paese come l’Albania, interessato da nuove sfide economiche e sociali, e dal processo di adesione all’Unione Europea e di adeguamento ai suoi standard. Risultati rilevanti e duraturi del progetto sono stati il coinvolgimento delle imprese turistiche dell’area di Durazzo, guidate dai consulenti della Quality Program all’organizzazione di Sistemi di Gestione della Qualità e alla certificazione di tali sistemi secondo la norma UNI EN ISO 14001/2004, lo sviluppo e la sperimentazione di un nuovo marchio ambientale, il marchio NEL, caratterizzato da una fase di studio preliminare in grado di rimodularlo e adattarlo alle caratteristiche del territorio, e infine la realizzazione di un Centro per la Sostenibilità, antenna cui vengono consegnati i risultati del progetto e punto di partenza di nuove iniziative e di follow-up. Il cammino del turismo albanese verso una piena sostenibilità è ancora lungo, ma grazie al progetto CBSTD le imprese turistiche del Paese delle Aquile hanno gli strumenti necessari per adeguarsi agli standard europei e salvaguardare il proprio territorio, risorsa quanto mai importante per il proprio business.